18 novembre 2020

A Schio riprende il mercato settimanale, ma con modalità ridotte

Domani le bancarelle torneranno in Centro Storico, ma solo per la vendita di alimentari, prodotti agricoli e florovivaisti e scarpe e abbigliamento per bambini.

A Schio riprende il mercato settimanale, ma con modalità ridotte
Schio e Valdagno, 17 Novembre 2020 ore 11:55

Domani riprende il mercato settimanale a Schio con modalità ridotte e secondo un preciso piano di sicurezza.

A Schio riprende il mercato settimanale

Dopo l’inevitabile sospensione di sabato scorso, domani mercoledì 18 novembre 2020 il mercato bisettimanale ritorna in centro storico. A seguito dell’ultima ordinanza regionale, però, si terrà con modalità ridotte e secondo un preciso piano di sicurezza. L’attività, infatti, potrà essere svolta solo dai banchi titolari di concessione ed esclusivamente per la vendita di alimentari, prodotti agricoli e florovivaisti e scarpe e abbigliamento per bambini. L’area in cui saranno ricollocati i banchi, inoltre, sarà limitata a Piazza Statuto e via Battaglione Val Leogra. 

Varchi controllati

Il piano di sicurezza contenuto nell’ordinanza firmata dal Sindaco, inoltre, prevede l’entrata e l’uscita dall’area mercatale tramite dei varchi controllati. Gli ingressi saranno posizionati in via Pasini, all’altezza di Portego Garbin, in Piazza Statuto dal lato dell’hotel Miramonti e nell’incrocio tra via Cavour e via Battaglione Val Leogra. I varchi in uscita, invece, saranno in Piazza Statuto verso via Battaglione Val Leogra e su Galleria Landshut. A controllare l’area saranno i volontari della Protezione Civile e dell’Associazione Nazionale Carabinieri coordinati dagli agenti del Consorzio di Polizia Locale.

«Appena è stata approvata l’ultima ordinanza regionale, con le informazioni in nostro possesso non era possibile organizzare l’area mercatale secondo le disposizioni – dice il Sindaco Valter Orsi -. Dal momento che la Regione ha chiarito che non è obbligatorio che i mercati all’aperto abbiano un unico accesso e un’unica uscita, ci siamo subito adoperati per attivare una gestione simile a quella adottata durante la fase 2 dell’emergenza. Ringrazio i volontari della Protezione Civile e dell’Associazione Nazionale Carabinieri perché è soprattutto grazie al loro supporto che riusciamo a garantire il rispetto di tutte le normative vigenti e la sicurezza delle persone».

Solo un membro per nucleo famigliare

L’accesso a Piazza Statuto e via Battaglione Val Leogra per gli operatori sarà possibile a partire dalle 7.30 da via Marconi e i banchi dovranno essere posizionati secondo le indicazioni degli agenti della Polizia Locale. Dai varchi d’ingresso potranno accedere i residenti e coloro che lavorano o devono recarsi negli esercizi presenti nell’area mercatale.

Al fine di contenere ulteriormente il numero di avventori presenti tra Piazza Statuto e via Battaglione Val Leogra non sono stati assegnati posteri agli operatori precari. Non solo: all’area mercatale potrà accedere solo un membro per nucleo famigliare, eccetto i casi di persone con minori o di chi necessiti un accompagnamento.

In attesa di nuovi sviluppi, le disposizioni contenute nell’ordinanza sono valide per il mercato di domani 18 novembre e per quello di sabato 21 novembre 2020.

LEGGI ANCHE

A Marano arriva la tensostruttura per i tamponi rapidi in modalità drive-in FOTO

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità