Gli sforzi del Comune

A Schio concorsi pubblici bloccati, in municipio 24 posti vacanti

19 posti sono già messi a concorso con cinque diversi bandi che però sono stati "congelati".

A Schio concorsi pubblici bloccati, in municipio 24 posti vacanti
Cronaca Schio e Valdagno, 25 Novembre 2020 ore 15:30

19 posti sono già messi a concorso con cinque diversi bandi che però sono stati “congelati”.

Concorsi pubblici bloccati, in municipio 24 posti vacanti

Tra le restrizioni conseguenti alla pandemia anche lo stop ai concorsi pubblici. Una disposizione inevitabile, ma che sta mettendo a dura prova gli uffici comunali che in questo momento si trovano sotto organico. Ad oggi, infatti, sono 24 i posti vacanti in Municipio, di cui 19 già messi a concorso con cinque diversi bandi che però sono stati “congelati” per effetto del blocco dei concorsi pubblici disposto dalle normative anti Covid-19.

Gli sforzi del Comune di Schio

«Il Comune, in quanto ente locale, è quello che più di altri ha il contatto diretto con la popolazione per l’erogazione di tutti quei servizi quotidiani che spesso i cittadini danno per scontati. Non sempre, però, si ha contezza di quale complessa organizzazione ci sia a monte in termini di risorse, soprattutto umane e di come anche questo ambito stia andando in sofferenza a causa del perdurare dell’emergenza sanitaria» dice il Sindaco, Valter Orsi. Emergenza sanitaria che ha portato anche all’attivazione di nuovi servizi, sempre con la volontà di dare pronte risposte ai cittadini.

Vorrei che gli scledensi sapessero che stiamo facendo di tutto per non far pesare a nessuno rallentamenti o limitazioni dei servizi offerti – prosegue Orsi – e di tener conto che lo stiamo facendo con un significativo numero di persone inferiore all’organico, cui si aggiungono assenze per malattie stagionali e per lo stesso Covid. Vien da sé che chiediamo pazienza e riconoscimento degli sforzi messi in campo. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria, per far fronte alle disposizioni dei Dpcm e delle varie ordinanze ci stiamo avvalendo del prezioso supporto dei volontari delle Associazioni d’Arma, della Protezione Civile, della Croce Rossa e di altri gruppi organizzati che prestano servizio a Schio. Senza il loro sostegno, vista la mancanza di personale, sarebbe impossibile far fronte a tutte le attuali necessità. A loro va il più sentito ringraziamento da parte dell’Amministrazione Comunale».

I posti vacanti

Per quanto riguarda i profili professionali mancanti in Comune la sfera di competenza è molto ampia, si va da quelle direttive a quelle tecniche, amministrative e anche educative. Nella prima metà del 2021, poi, altre cinque persone saranno collocate a riposo incrementando così il numero di posti vacanti.

«Anche se i concorsi venissero sbloccati a breve le sostituzioni non avverranno comunque prima della prossima primavera – conclude Orsi -. Ciò che ci attende, dunque, sono mesi complicati anche a livello di gestione quotidiana della macchina amministrativa».

LEGGI ANCHE:

Covid, Zaia: “Nuovo Dpcm, serve un confronto” | +2660 positivi | Dati 25 novembre 2020

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità