Tragedia ad Arzignano

15enne uccisa: individuato e portato in carcere il pirata della strada

Si tratta di un 54enne, sotto posto a fermo con l'accusa di omicidio stradale e omissione di soccorso.

15enne uccisa: individuato e portato in carcere il pirata della strada
Vicenza, 19 Agosto 2020 ore 08:28

Sono a una svolta le indagini per identificare il colpevole dell’investimento fatale di Arzignano: i Carabinieri di Vicenza sono riusciti a identificare il presunto investitore: si tratta di un 54enne, sotto posto a fermo con l’accusa di omicidio stradale e omissione di soccorso.

Omissione di soccorso

Sono arrivate a una svolta le indagini sulla morte della 15enne Angela Vignaga, che nella notte di domenica 16 agosto 2020 ad Arzignano è stata investita e uccisa da una vettura.

Il pirata della strada non si era fermato a soccorrere la ragazza e sono stati dei passanti a chiamare aiuto dopo aver visto il corpo a terra.

Frammenti della carrozzeria

La strada dov’è stata uccisa la 15enne (via Broggia) si trova in una zona collinare scarsamente illuminata e poco frequentata, sull’asfalto sono stati trovati dei frammenti di carrozzeria della macchina del pirata.

IL PUNTO DELL’INVESTIMENTO:

Gli inquirenti hanno confrontato i frammenti con quelli delle auto di molti i residenti della zona e con le vetture transitate nella zona, il tutto con l’ausilio delle telecamere collocate non molto lontano dal punto dov’è stata investita la ragazza.

Non si sa ancora se il 54, come probabile, è un residente dello stesso quartiere o se si trovava di passaggio per una pura casualità.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità