Attualità
Romano D’Ezzellino

Volontario a scuola e talento nella giocoleria: Andrea Pigato è alfiere della Repubblica

Ha dimostrato come una malattia può essere trasformata in un’occasione per crescere e per esprimere la propria personalità.

Volontario a scuola e talento nella giocoleria: Andrea Pigato è alfiere della Repubblica
Attualità Bassano, 30 Novembre 2021 ore 11:34

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha conferito 30 attestati d’onore di "Alfiere della Repubblica" a giovani che nel 2021 si sono distinti per l'uso consapevole e virtuoso degli strumenti tecnologici e dei social network, anche in relazione ai problemi posti dalla pandemia.

Volontario a scuola e talento nella giocoleria

I casi scelti sono emblematici di comportamenti da incoraggiare, componendo un mosaico di virtù civiche espresse dai giovani durante questo lungo e difficile periodo.

Tra i nuovi insigniti dal Capo dello Stato c'è anche Andrea Pigato, 17enne  residente a Romano D’Ezzellino per il talento mostrato nella giocoleria e per aver dimostrato come una malattia può essere trasformata in un’occasione per crescere e per esprimere la propria personalità.

La giocoleria è anche una pratica coinvolgente, che può servire all’amicizia e alla socialità. Andrea ha scoperto all’età di otto anni una patologia metabolica e ha accettato da subito l’onerosa terapia che lo accompagnerà per tutta la vita. Nel tempo si è reso capace di gestire la malattia in autonomia, con caparbietà e coraggio. Ne è testimonianza il suo impegno come volontario presso l’Associazione giovani diabetici.

Nel 2020 è entrato nel Guinness World Record

Ottimo studente, appassionato di pratica sportiva, così importante nella cura della sua malattia, si è rivelato un talento nella giocoleria. Fin dalla scuola secondaria di primo grado ha svolto volontariamente diverse attività laboratoriali nelle scuole e nei centri estivi, anche insegnando arti circensi ai bambini e coinvolgendo ragazzi disabili.

Forte di una determinazione assoluta e di una maturità che tutti gli riconoscono, nel 2020 è entrato nel Guinness World Record in qualità di “The most juggling catches with three basketbalss in one minute”. Andrea è la testimonianza di come una malattia, o una difficoltà, possano essere trasformate in una opportunità di crescita e in una occasione per affermare la propria personalità.


(foto Andrea: ITET "L. Einaudi" Bassano del Grappa)