La storia incredibile

Suora no vax denunciata dal fratello medico

Sorella Angela è madre superiora nel monastero vicentino Hanastasis di Montegalda.

Suora no vax denunciata dal fratello medico
Attualità Vicenza, 01 Settembre 2021 ore 15:59

Un litigio tra fratelli che potrebbe finire a carte bollate. Il tema? Il vaccino. Ma a incuriosire, visto che sull'argomento ormai se ne sentono di tutti i colori, sono i protagonisti di questa vicenda: due fratelli, si diceva, uno, medico, e l'altra suora. O meglio madre superiora di un monastero nel vicentino. Facciamo un passo indietro, dunque, per ricostruire l'accaduto.

Suora no vax denunciata dal fratello medico

Primo Brugnaro è un medico di base in pensione, ed è anche il fratello di Angela, suora, anzi, madre superiora del monastero Hanastasis di Montegalda in provincia di Vicenza ma appartenente alla Diocesi di Padova. E come è noto, spesso, tra fratelli si innescano delle discussioni, delle liti.

Una disputa famigliare finita a carte bollate

In questo caso, il nodo del contendere sarebbe il vaccino anti Covid: lei, infatti, non sarebbe vaccinata e lui, il fratello, avrebbe minacciato una denuncia se lei, in breve tempo, non si fosse presentata in un centro vaccinale. E così è stato. Una disputa famigliare in piena regola, che quindi è finita a carte bollate, non prima di essere giunta alle orecchie del Vescovo di Padova. Sembrerebbe che la 70enne (che vive in monastero insieme ad altre cinque consorelle), non avrebbe nessuna intenzione di vaccinarsi.

Il medico è un convinto sostenitore del vaccino

Diverso l'approccio del fratello, convinto dell'efficacia del siero, tanto che all'ospedale militare di Padova, dove opera come volontario, si occupa proprio della campagna vaccinale. Pronta la risposta della sorella Angela, che, messa alle strette, avrebbe promesso di vaccinarsi dopo la fine dell'estate, insieme alle sue cinque consorelle.