Attualità
Vicenza

Riqualificazione ex scuola Giuriolo: lavori per creare l'archivio della biblioteca Bertoliana

L'obiettivo è destinare l’edificio a deposito temporaneo per la Biblioteca Bertoliana.

Riqualificazione ex scuola Giuriolo: lavori per creare l'archivio della biblioteca Bertoliana
Attualità Vicenza, 02 Novembre 2021 ore 10:40

Prendono il via i lavori di riqualificazione dell’ex scuola Giuriolo in contrà Riale 12, per un investimento di 260mila euro.

Riqualificazione ex scuola Giuriolo

L'obiettivo è destinare l’edificio a deposito temporaneo per la Biblioteca Bertoliana, per conservare riviste e periodici cessati stoccati ora nei magazzini della sede prospiciente di Palazzo San Giacomo, e la documentazione archivistica conservata nella chiesa di Santa Maria Nova. Complessivamente verranno spostati 3.100 metri lineari di documentazione.

Il progetto è correlato ad un piano più ampio di riqualificazione del polo bibliotecario cittadino, attualmente distribuito su più immobili del centro storico, in particolare localizzati in contra’ Riale.

In occasione del via ai lavori erano presenti il sindaco Francesco Rucco e il vicesindaco con delega ai lavori pubblici Matteo Celebron.

“Si tratta dei lavori alla scuola ex Giuriolo per il completamento della messa in sicurezza di un nuovo archivio della Biblioteca Bertoliana – ha spiegato il sindaco Francesco Rucco –. Il progetto consentirà di alleggerire la sede storica di San Giacomo dalla quantità di libri presenti e soprattutto di liberare Santa Maria Nova, l’unica chiesa del Palladio a Vicenza, e restituirla, così, alla città e ai suoi visitatori”.

“Si tratta di un intervento articolato su tre livelli e 2500 metri quadrati circa di superficie – ha precisato il vicesindaco con delega ai lavori pubblici Matteo Celebron –. Provvederemo al rifacimento degli impianto elettrico, di rilevazione fumi e spegnimento con naspi, come previsto dalla normativa. Contiamo di riuscire a dare alla biblioteca la fruibilità degli spazi in sicurezza entro marzo così da consentire il trasferimento di tutto il materiale cartaceo”.

Il deposito della ex Giuriolo occuperà una superficie totale pari a 2.450 metri quadrati.

I volumi saranno riposti su scaffalature metalliche che, in parte, sono già state collocate nei tre piani fuori terra dell’edificio, all’interno delle aule e lungo le pareti dei corridoi, oltre che nel piano ammezzato dove è situata l’ex palestra femminile. La palestra a piano terra, invece, resterà destinata ad utilizzo sportivo.

L'utilizzo del nuovo magazzino sarà finalizzato esclusivamente alla conservazione libraria; la consultazione dei documenti da parte del pubblico continuerà a essere garantita nelle sale studio di Palazzo San Giacomo.

Nel dettaglio, saranno adeguati e messi a norma gli impianti elettrici e di illuminazione. Saranno realizzati, inoltre, un impianto anti-intrusione e un sistema automatico di rilevazione incendi. Ad eseguire l’intervento sarà GBS Global Security SRL di Brendola. Il cantiere si protrarrà per tre mesi.

L'intervento di riqualificazione, che dovrebbe concludersi entro fine gennaio, è finanziato con mutuo concesso dalla Cassa depositi e prestiti.

Il progetto ha avuto il via libera della Soprintendenza Belle Arti e Paesaggi per le province di Verona, Rovigo e Vicenza.

All’intervento in questione seguirà la posa di un impianto di spegnimento automatico con aerogel per i documenti con elevato valore storico il cui progetto è in via di sviluppo per un importo stimato di 75 mila euro.

4 foto Sfoglia la gallery