Attualità
Vicenza

Prosegue la riqualificazione di otto parchi gioco e di un giardino scolastico

L’obiettivo è di riuscire a sanare entro fine anno una trentina di aree verdi cittadine destinate al gioco.

Prosegue la riqualificazione di otto parchi gioco e di un giardino scolastico
Attualità Vicenza, 05 Novembre 2021 ore 11:48

Sono in dirittura d’arrivo i lavori di riqualificazione di otto parchi gioco e di un giardino scolastico cittadini per un importo complessivo di 100 mila euro.

Prosegue la riqualificazione

Il sindaco Francesco Rucco insieme con gli assessori con delega all’istruzione e all’edilizia scolastica Cristina Tolio e alle infrastrutture Mattia Ierardi si sono recati in sopralluogo in due aree verdi recentemente sistemate; si tratta del giardino della scuola dell’infanzia Lattes di via Fasolo e del parco giochi di via Riello.

“La sistemazione dei parchi gioco e giardini delle scuole della città è un tema a cui teniamo molto come amministrazione – ha spiegato il sindaco Francesco Rucco – e per il quale stiamo facendo una corsa contro il tempo. L’obiettivo è di riuscire a sanare entro fine anno una trentina di aree verdi cittadine destinate al gioco, su 58 esistenti, con un investimento di poco meno di 40mila euro, grazie ai quali andremo a rimuovere una cinquantina di strutture tra giochi, gazebo, panchine, sabbiere, attualmente rotti e inutilizzabili, per poi sostituirli appena recupereremo le risorse necessarie”.

“Come avevamo promesso, interveniamo nelle aree verdi cittadine a partire dalle zone che presentavano criticità maggiori – ha precisato l’assessore con delega alle infrastrutture Mattia Ierardi – e lo facciamo con scelte tecnologiche innovative. Le nuove strutture sono, infatti, in alluminio e plastica riciclati, un materiale molto più durevole e che necessita di minore manutenzione. Proseguiremo, quindi, negli altri parchi e giardini scolastici della città così da mettere in sicurezza le aree e restituire ai bambini, compresi quelli con disabilità, luoghi migliori di quelli attuali”.

“Prosegue l’opera di riqualificazione dei parchi gioco e giardini scolastici della città – ha precisato l’assessore con delega all’istruzione e all’edilizia scolastica Cristina Tolio –. Il mio grazie va ai colleghi dei servizi infrastrutture e lavori pubblici che sono sempre pronti ad intervenire per mettere in sicurezza le aree esterne agli stabili scolastici a beneficio dei bambini che hanno necessità di questi spazi verdi, anche a scuola”.

Come da programma, si è proceduto alla messa in sicurezza e al riordino delle aree oltre che alla manutenzione straordinaria delle attrezzature.

Nell’area gioco di via Lattes, in particolare, si è sostituito un gioco deteriorato in legno con una moderna struttura a doppio scivolo in alluminio, acciaio e plastica riciclata colorata, e si è inserito un nuovo scivolo.

Nel parco di via Riello, invece, al posto di un castello-scivolo in legno non più utilizzabile in quanto deteriorato, si è posata una nuova struttura a doppio scivolo.

I lavori, che hanno preso il via l’11 ottobre scorso, si sono già conclusi anche nei parchi di via Istria, via Santa Bertilla, via Da Palestrina e via Mainardi.

In generale, si è proceduto alla rimozione di giochi in legno rotti e non più utilizzabili, provvedendo alla sostituzione con nuovi, in plastica riciclata e alluminio.

In tutte le aree è stata posata, come da normativa, una pavimentazione anti-trauma in ghiaia.

È in fase conclusiva l'intervento nell'area verde di strada dei Pizzolati, con l’installazione di due nuove strutture gioco in area libera. Gli interventi proseguiranno, quindi, per concludersi la prossima settimana, nelle aree di viale dell’Ippodromo, dove sarà installato un nuovo gioco, e a Longara, dove sarà rimosso un gioco non aggiustabile.

I lavori sono stati affidati alla ditta VSG Srl di Castelgomberto.

Progetto esecutivo e direzione lavori sono a cura dell’architetto Umberto Marin, su incarico del servizio Infrastrutture - ufficio Verde, architetto Giovanni Nicola Roca.

11 foto Sfoglia la gallery