Attualità
Vicenza

Più controlli sul territorio, nel weekend pattuglie della Polizia locale operative fino alle 3 di notte

L'ampliamento del servizio serale riguarderà le tre pattuglie già impegnate nel terzo turno e la centrale operativa.

Più controlli sul territorio, nel weekend pattuglie della Polizia locale operative fino alle 3 di notte
Attualità Vicenza, 21 Aprile 2022 ore 08:54

Nel week end la polizia locale protrarrà il servizio sul territorio fino alle tre di notte.

Più controlli sul territorio

L'annuncio è stato dato dal sindaco di Vicenza Francesco Rucco, assieme al consigliere comunale delegato allo sviluppo di progetti per la sicurezza Nicolò Naclerio e al comandante Massimo Parolin.

"Come richiesto dai cittadini - ha dichiarato il sindaco Rucco - andiamo a rafforzare ed ampliare il controllo del territorio nelle due serate del venerdì e del sabato, particolarmente delicate per l'ordine pubblico, nell'ambito delle attività coordinate dalla prefettura e a supporto delle forze dell'ordine".

L'ampliamento del servizio serale riguarderà le tre pattuglie già impegnate nel terzo turno e la centrale operativa. Da lunedì a giovedì il servizio continuerà a concludersi all'una, mentre la domenica a mezzanotte. Dell'iniziativa, che partirà fra un mese, è stata data comunicazione alle organizzazioni sindacali.

Verranno introdotte le body cam

Nel frattempo prosegue il progetto di introduzione delle body cam tra i dispositivi a disposizione degli agenti sia per la raccolta di prove nell'ambito delle attività di polizia giudiziaria, sia a tutela degli stessi operatori.

"Con l'utilizzo delle body cam - ha commentato il consigliere Naclerio - sarà possibile tracciare ogni episodio che possa mettere a rischio l’incolumità degli operatori di polizia e, al tempo stesso, aumentare la sicurezza dei cittadini, anche come garanzia di un corretto operato degli agenti".

Il comandante ha predisposto il disciplinare per il loro utilizzo che sarà ora discusso con le organizzazioni sindacali, secondo l'iter previsto per l'utilizzo di strumenti di telecontrollo. Prima dell'introduzione definitiva è previsto anche il via libera del dpo, il responsabile della protezione dei dati.

Seguici sui nostri canali