Attualità
Schio

Federico Rossi sfida lo Stelvio e compie l’impresa: sale fino in cima con la sedia a rotelle

Per due anni si è allenato duramente, con qualsiasi condizione meteorologica per riuscire ad affrontare l’impresa dello Stelvio.

Federico Rossi sfida lo Stelvio e compie l’impresa: sale fino in cima con la sedia a rotelle
Attualità Schio e Valdagno, 27 Settembre 2022 ore 18:04

Una grande forza di volontà, Federico Rossi ha portato a termine una grande impresa.

Federico Rossi sfida lo Stelvio e compie l’impresa

Ha affrontato la fatica e il maltempo ma è riuscito a raggiungere la cima Coppi sul passo dello Stelvio. Federico Rossi, 28enne di Schio fa parte della “Fulminea Running Team”, dall’età di 14 anni è in sedia a rotelle a causa di una grave infezione di origine virale che gli ha fatto perdere in pochi mesi l’utilizzo delle gambe.

Federico da quel giorno ha lottato e come atleta non si è mai arreso. Per due anni si è allenato duramente, con qualsiasi condizione meteorologica per riuscire ad affrontare l’impresa dello Stelvio.

Federico nella giornata di sabato 24 settembre 2022 si è alzato presto alla mattina e con il sorriso sulle labbra è partito. Ha percorso 25 chilometri in salita e superato ben 48 tornanti sulla sua sedia a rotelle, sfruttando solamente la sola forza delle braccia. Ed è riuscito nell’impresa, ha raggiunto cima Coppi sul passo dello Stelvio.

Per riuscire a raggiungere i 2.758 metri della “cima” ha impiegato 8 ore contro le 10 ore che aveva programmato. Prima di partire Federico aveva spiegato:

“E’ un’impresa importante che mi porterà a dovermi confrontare con me stesso, ascoltarmi e dosare le mie forze. Sono veramente sicuro che l’ingrediente più importante per poter affrontare un’impresa sia la motivazione, non arrendersi mai e inseguire ogni nostro sogno. Se penso a quanto è stato difficile 14 anni fa affrontare le mie prime salite con la sola forza delle braccia oggi mi reputo fortunato e orgoglioso nella scelta di affrontare questo grande passo. Questo è un mio progetto personale che spero possa lasciare un sorriso di speranza a tutti. Sicuramente potrete pensare quanto io possa essere folle, a pensare di far tutto ciò... invece sbagliate a pensare, non c’è nulla di folle in tutto questo. Si tratta di voler esprimere al massimo la motivazione che mi ha portato sino a qui. Il desiderio, la volontà di ancora una volta voler tentare di spingermi oltre i miei limiti”.

307941463_10221849458765545_7068741461768741470_n
Foto 1 di 10
307999529_1507859632992756_5122702239823569619_n
Foto 2 di 10
307735867_1507859639659422_4150898513635989730_n
Foto 3 di 10
308461172_1507859649659421_496692270477287162_n
Foto 4 di 10
308420690_1507859636326089_4979394407652773158_n
Foto 5 di 10
307769256_1507859659659420_4803349395437176704_n
Foto 6 di 10
307691974_1507859629659423_5961807549852216841_n
Foto 7 di 10
307976591_1507859652992754_1756420736276673160_n
Foto 8 di 10
308579586_1507859646326088_1390229242403596250_n
Foto 9 di 10
307573991_1507859656326087_4734086901343170094_n
Foto 10 di 10
Seguici sui nostri canali