Attualità
La kermesse

Donne e motori per il rally di Bassano, l'opening è all'insegna del glamour

Stasera, mercoledì 22 settembre 2021, l'elezione della miss alla Birreria Anima di Rosà

Donne e motori per il rally di Bassano, l'opening è all'insegna del glamour
Attualità Vicenza, 22 Settembre 2021 ore 13:44

Appuntamento questa sera alla Birreria Anima di Rosà per eleggere Miss Rally 2021, viatico glamour verso il Rally Città di Bassano dei prossimi 22 e 23 ottobre. Sfilata di belle ragazze per distrarsi un po’ mentre si chiacchiera di auto e prove speciali, tra disfida storica (n. 16) e moderna (n. 38) che ricominciano il fatidico countdown.

Donne e motori per il rally di Bassano l'opening è all'insegna del glamour

Aprono infatti le iscrizioni al “Mundialito del nordest”, qualcosa di unico e speciale nella mezzaluna vicentina da Schio a Valstagna, passando per Marostica e Bassano. Qui l’arte del traverso ha un esclusivo sapore artigiano, va oltre i vigneti e circola tra officine evolute in factory. Paccagnella – presidente di Bassano Rally Racing – non vedeva l’ora di rivelare quello che già in fin dei conti tutti un po’ sapevano, ma volevano i dettagli del percorso di gara e della tabella tempi e distanze, affinché iniziasse quella pantomima tra addetti ai lavori per programmare l’agenda e mettere in coda i clienti.

Allora “sveliamo” i due giorni di derapate e controsterzo in salsa catramata: venerdì 22 ottobre la prima prova speciale “Rubio” (7,34 km) solo per le vetture moderne con start alle 19:05; sabato 23 ottobre dentro gli storici che partiranno davanti alle moderne nei due giri con sequenza di “Valstagna” (11,84 km, start 9:08 e 14:30), “Cavalletto” (22,93 km, start 10:37 e 15:59), “Rubio” (7,34 km, start 11:36 e 16:58). Arrivo e premiazioni alle 18:10 in piazza Libertà a Bassano.

Il favorito? E chi se non lui, Alessandro Battaglin, il “Rosso di Marostica” con undici medaglie sul petto come un generale dell’Armata Rossa. “Venghino signori venghino” urlerà stasera il “Pacca” in Birreria assieme a “Forever Grandesso”, strizzando il sigaro durante la sfilata delle miss, sognando un altro record di adesioni al Mundialito.