Menu
Cerca
Eccoli in azione

Dalla Svizzera a Vicenza per insegnare nuove tecniche di ricerca persone scomparse

Ivan Schmidt, in prima linea nei più famosi casi di scomparsa (uno tra tutti quello di Yara Gambirasio) spiegherà i segreti dei più efficaci metodi di ricerca.

Dalla Svizzera a Vicenza per insegnare nuove tecniche di ricerca persone scomparse
Attualità Vicenza, 08 Maggio 2021 ore 11:32

Tecniche innovative nell'ambito della ricerca di persone scomparse con l'ausilio di unità cinofili specifiche, i cani molecolari. Eccoli in azione.

Dalla Svizzera a Vicenza per insegnare nuove tecniche di ricerca persone scomparse

Sulle note del grande successo delle edizioni nel 2020, Emanuele Righetto della Scuola Cinofila Lupi di Longare ha fortemente voluto, il ritorno nel vicentino di Ivan Schmidt (Svizzera) in prima linea nei famosi casi di scomparsa di Yara Gambirasio e delle gemelline Sheep in Svizzera e Virginia Ancona (Italia).

Gli istruttori noti nel panorama internazionale della cinofilia, nel fine settimana del 08/09 maggio 2021, sono a Vicenza per l'evento "Mantrailing Extended III".

Il Workshop permetterà ai binomi provenienti dalla Regione Veneta di apprendere e sperimentare nuove tecniche innovative di ricerca persone scomparse con l’ausilio di Unità Cinofile da Mantrailing (cani molecolari).

"Abbiamo fortemente voluto questo evento– afferma Ivan Schmidt - in quanto gli ultimi fatti di cronaca ci dimostrano come la formazione e le esperienze in ambienti e tipologie di scene diversificate, sia fondamentale nel bagaglio di ciascun binomio.

Troppi i casi irrisolti, troppi i casi che terminano in una tragedia, troppi i casi dove un intervento tempestivo frutto di una consolidata formazione avrebbe potuto cambiarne gli esiti.

Dunque l’obiettivo di queste due giornate è quello di permettere ai partecipanti attraverso un sano confronto, l’accrescimento e il consolidamento della propria formazione nell’ambito della ricerca persone scomparse".

14 foto Sfoglia la gallery