Il valore della memoria

Asiago conferisce la cittadinanza onoraria al Milite ignoto

Ora il testimone passa al giovane sindaco del Consiglio comunale dei ragazzi: dovrà essere lui a diffondere tra le nuove generazioni il significato di tale sacrificio.

Asiago conferisce la cittadinanza onoraria al Milite ignoto
Attualità Altropiano di Asiago, 06 Agosto 2021 ore 16:26

Ad Asiago, il Consiglio comunale straordinario è stato aperto a tutti, per il conferimento della cittadinanza onoraria al Milite ignoto. Si è partiti con la lettura della poesia scritta dal Consigliere Luca Baù, dedicata all'uomo senza volto. La memoria del passato attraversa l'aula, il filo conduttore è la Guerra, vista dagli occhi delle vittime senza nome.

Asiago conferisce la cittadinanza onoraria al Milite ignoto

I soldati "dimenticati" nella relazione dello storico Paolo Pozzato, i ricordi dei personaggi minori nelle relazioni dei Consiglieri e del sindaco Rigoni Stern.

"Vogliamo celebrare le gesta di tutti i soldati - ha riferito il primo cittadino - Noti e ignoti, che riposano ancora nei nostri boschi. Sono tantissimi, ancora, quelli che sono sepolti sotto le piante, sotto i sassi, nei nostri boschi, insomma".

La salma del milite ignoto venne raccolta nella zona della battaglia dell'Ortigara. Ad Asiago, paese di confine, basta alzare lo sguardo sul monte del sacrario, che dal 1936 custodisce i resti dei soldati dell'una e dell'altra parte.

Il testimone, ora, passa al giovane sindaco del Consiglio comunale dei ragazzi, Riccardo Costa. A lui il compito di tenere viva la memoria.