Arzignano

Traffico di droga Arzignano: in carcere i due indiani condannati

Al primo pena di quattro anni di reclusione e 20.000 euro di multa, mentre al secondo tre anni di reclusione e 14.000 euro di multa.

Traffico di droga Arzignano: in carcere i due indiani condannati
Vicenza, 28 Febbraio 2020 ore 10:57

Vennero arrestati, ad Arzignano, in flagranza di reato, alla fine di novembre del 2018, ora la condanna.

Traffico di droga Arzignano: in carcere i due indiani condannati

Vennero arrestati, ad Arzignano, in flagranza di reato, alla fine di novembre del 2018, l’operazione della Stazione Carabinieri del posto aveva portato a diverse perquisizioni, personali e locali, nonché al sequestro di: 10 chilogrammi di capsule di papavero da oppio; 400 grammi di oppio; 940,00 euro, in contanti, provento dell’attività illecita; bilancini e materiale per il confezionamento dello stupefacente, oltre a tre telefoni cellulari.

Traffico di droga Arzignano: in carcere i due indiani condannati

L’arresto dopo la condanna

Ieri mattina, giovedì 27 febbraio 2020, a seguito del passaggio in giudicato della sentenza di condanna, i Carabinieri di Arzignano hanno arrestato i due cittadini indiani responsabili del traffico di stupefacenti: SINGH Parvinder e BHATIA Sandeep, entrambi trentaquattrenni e cittadini indiani, regolarmente residenti nella città del Grifo.

In tutto 7 anni di reclusione ai due e multe per 34mila euro

I due sono stati condannati, dal Tribunale di Vicenza, il primo alla pena di quattro anni di reclusione e 20.000 euro di multa, mentre il secondo a tre anni di reclusione e 14.000 euro di multa. Dopo le operazioni di rito, i due arrestati sono stati condotti presso le proprie abitazioni, dove sconteranno la pena in regime di detenzione domiciliare.

Dai una mano a
Sono ormai settimane che i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano senza sosta per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio.
Tutto questo gratuitamente, senza chiedere nulla in cambio.
Viviamo di pubblicità. Una risorsa che è venuta a mancare nelle ultime settimane a causa delle conseguenze dell'emergenza CoronaVirus.
Per questo ci rivolgiamo a te. Ti chiediamo di sostenere il tuo quotidiano online con un contributo volontario.
Ci aiuterà a superare questo momento, continuando a informarti.
Grazie.

Scegli il tuo contributo: