Altro
Referendum

Dopo il Green Pass a Vicenza arriva il CanaPass per i favorevoli alla legalizzazione

Alla Pizzeria Forlin gratis impasto ai semi di canapa per chi ha firmato per il referendum sulla Cannabis.

Dopo il Green Pass a Vicenza arriva il CanaPass per i favorevoli alla legalizzazione
Altro Bassano, 20 Settembre 2021 ore 20:08

All’ingresso della Pizzeria Forlin da oggi non verrà chiesto solo il Green Pass, ma anche il CanaPass e per ottenerlo sarà sufficiente dimostrare di aver firmato per il referendum sulla legalizzazione della Cannabis. A tutti i firmatari che entreranno verrà regalato l’impasto ai semi di canapa, Jamayka®, ideato dal noto pizzaiolo vicentino Dino Forlin.

Il "CanaPass"

La raccolta firme per il referendum sulla legalizzazione della Cannabis ha già raggiunto le 500mila firme nella prima settimana, ha raccolto circa 3000 all’ora, quasi una al secondo. Complice del successo la possibilità di firmare tramite SPID. Ed è proprio grazie alla modalità digitale che è possibile avere una comunicazione ufficiale che certifichi la firma. Questa comunicazione farà ottenere il CanaPass, valido per ricevere l’omaggio presso la pizzeria di Bassano nota per le sue sperimentazioni culinarie a base di canapa.

La canapa come fil rouge

Fin dai primi giorni in cui il giovane pizzaiolo Dino Forlin ha cominciato a dedicarsi alla ristorazione, la sua creatività ha sfornato idee innovative o come direbbe lui: “unconventional”. Un fil rouge ha quasi sempre collegato le sue creazioni: la canapa. Dall’aperitivo, passando per gli impasti, arrivando fino al dolce, la canapa si rivela un ingrediente estremamente versatile nella sua cucina. Per tale motivo, Forlin ha “voluto farsi promotore di questa iniziativa volta a incentivare il referendum sulla legalizzazione della Cannabis e per sensibilizzare sulle ottime proprietà nutrizionali e culinarie dei prodotti alimentari a base di canapa”.

Gli aspetti nutrizionali

Gli aspetti nutrizionali della canapa, infatti, sono ottimali. I suoi semi contengono grandi quantità di proteine vegetali e di aminoacidi essenziali ad elevato valore biologico; sono una naturale fonte di fibre alimentari; contengono importanti vitamine, potassio e fosforo. L’impasto alla canapa preparato da Dino ha inoltre un apporto calorico inferiore rispetto a quello della farina di frumento e, per chi ha un occhio di riguardo alla linea, ha sicuramente il suo fascino. “In Italia, da quanto riporta l’Associazione Luca Coscioni (tra i promotori del referendum), i consumatori di canapa sono circa 6 milioni. – afferma Dino Forlin - Il CanaPass vuole essere un modo chiaramente ironico, come lo sono tante mie invenzioni in cucina, per sensibilizzare su un tema così importante.”