Auto d'epoca per dare l'avvio ai raduni tra appassionati

Nel piazzale del Duomo di Malo si sono date appuntamento 45 autovetture.

Auto d'epoca per dare l'avvio ai raduni tra appassionati
Altro , 27 Aprile 2019 ore 09:16

Auto d'epoca per gli appassionati. Historic Club Schio dà il via ai raduni grazie al rombo dei motori.

Auto d'epoca, al via i raduni

L'Historic Club Schio ha organizzato il Raduno Primavera per dare l'avvio ai raduni tra appassionati. Gli equipaggi si sono riuniti il 25 aprile davanti al Duomo di Malo:  45 autovetture che spaziavano dalla metà degli anni Trenta fino ai primi anni Novanta, tutte gelosamente conservate o restaurate con pazienza e passione. I tradizionali marchi italiani e stranieri avevano notevoli ambasciate, ma alcune vetture erano davvero rare ed esotiche come la francese Hotchkiss Anjou 1350 o la tedesca NSU Fiat 508C carrozzata Glàser.

Moto Guzzi guest star

Gradite ospiti d’onore sono state alcune motociclette Moto Guzzi e Bmw degli anni Venti.
La carovana è partita per un itinerario lungo strade secondarie e panoramiche, raggiungendo i comuni di Isola Vicentina, Torreselle, Castelgomberto fino a Montecchio Maggiore dove è stato visitato il museo delle Forze Armate 1914-1945 n cui sono esposti reperti della Prima e Seconda guerra mondiale.

Gambe sotto al tavolo

La comitiva ha attraversato le strade del comune di Montorso per un conviviale pranzo in agriturismo finché la comparsa della pioggia ha portato gli equipaggi a casa.
Tutta la gente incontrata durante il raduno ha manifestato con applausi e con sguardi rapiti dei bambini, la simpatia e l’apprezzamento verso i veicoli d’epoca, ricambiati da qualche colpo di clacson e dai saluti degli equipaggi.