Menu
Cerca
Diffamazione?

Natalino Balasso citato da Zaia, lui ironizza: “Sarò costretto ad accettare la galera”

Il comico lo ha rivelato ieri sui social: "Dice che l'ho offeso, ma non so perché".

Natalino Balasso citato da Zaia, lui ironizza: “Sarò costretto ad accettare la galera”
Glocal news 05 Maggio 2021 ore 09:01

Il post sui social del noto comico veneto che sarebbe stato querelato dal Governatore. “Ma non so perché”.

Natalino Balasso citato da Zaia

Stavolta non sembra proprio essere uno scherzo o una battuta provocatoria. L’attore comico e scrittore di Porto Tolle (Rovigo), Natalino Balasso, sarebbe stato denunciato per diffamazione nientemeno che dal presidente della Regione, Luca Zaia. E’ stato lo stesso Balasso a confermarlo ieri, martedì 4 maggio 2021, tramite i suoi profili social:

“Luca Zaia chiede ai suoi avvocati (mesi fa ma la notifica mi giunge solo ora) di chiedere al giudice di indagare su di me nel caso qualcosa che probabilmente ho detto e che però non so cos’è (nell’atto non lo dicono) abbia recato offesa a lui – scrive il comico – Adesso io, che a differenza di Zaia non lavoro da un anno, devo mettermi a telefonare e a scrivere, insomma a perdere tempo, non per difendermi da qualcosa, ma solo per capire da cosa dovrei difendermi. Prima o poi lo verrò a sapere. Nel caso voleste dei soldi ve lo dico subito, sarò costretto ad accettare la galera, perciò niente soldi”.